Calendario e programma delle lezioni

La fabbrica delle parole. Scuola di scrittura come scuola di vita

Libro a cura di Giuseppe Manfridi

Con pubblicazione degli elaborati dei partecipanti al workshop di scrittura creativa

A fine corso verrà pubblicato un libro che narrerà, come una sorta di diario, la didattica, i laboratori, i dibattiti e le relazioni umane che hanno caratterizzato l’intero percorso formativo.

Un capitolo del libro sarà dedicato anche alla disamina dei risultati attesi e di quelli conseguiti dagli stessi partecipanti al workshop di scrittura creativa.

Calendario

Lezioni in presenza presso la sala conferenze del Balletti Park Hotel

Via Umbria, 2/A – San Martino al Cimino (VT)

orario 18:00 – 20:00

13 gennaio 2023Giuseppe Manfridi
27 gennaio 2023Claudio Giovanardi
10 febbraio 2023Claudio Giovanardi
24 febbraio 2023Claudio Giovanardi
10 marzo 2023 Maria Letizia Compatangelo
24 marzo 2023Maria Letizia Compatangelo
7 aprile 2023Maria Letizia Compatangelo
21 aprile 2023Giuseppe Manfridi
5 maggio 2023Giuseppe Manfridi

* Il calendario potrebbe subire delle lievi modifiche

Programma delle lezioni

L’ANATOMIA DEL COLPO DI SCENA
(sottotitolo)

di Giuseppe Manfridi


Totale 6 ore
Articolazione: 3 incontri da 2 ore


– breve descrizione –

Testi consigliati:
…………………..
DESCRIVERE, NARRARE, ARGOMENTARE
I tre pilastri della scrittura creativa

di Claudio Giovanardi

Totale: 6 ore
Articolazione: 3 incontri da 2 ore


Descrivere, narrare e argomentare sono tre momenti fondamentali di ogni scrittura creativa. Nei tre incontri ci soffermeremo su ciascuno di tali aspetti.

PRIMO INCONTRO. Cosa vuol dire esattamente descrivere? Quanti tipi di descrizione ci sono? Come è mutato nel tempo il modo di descrivere? Come influisce la moderna tecnologia sulle tecniche della descrizione? Quando e come usare gli aggettivi? Dopo una mia breve introduzione si passerà alle esercitazioni degli iscritti, cui sarà chiesto di produrre un testo descrittivo.

SECONDO INCONTRO Cos’è una narrazione? Narrazione e punto di vista. Ordine logico o “illogico” dei fatti: flashback e falshforwards. Breve introduzione mia e poi via alle esercitazioni degli iscritti, cui sarà chiesto di produrre un testo narrativo.

TERZO INCONTRO Argomentare vuol dire ragionare, e ragionare non è facile in letteratura: La scelta del registro linguistico. Dire e non dire. Anche in questo caso a una mia introduzione faranno seguito prove di scrittura dei partecipanti.
Per ogni incontro è prevista, se i tempi lo consentiranno, la lettura ad alta voce di qualche elaborato per raccogliere stimoli e suggerimenti da tutti i presenti.
DARE VOCE AI PERSONAGGI
Come la conoscenza della SCRITTURA SCENICA aiuta a costruire i dialoghi di un racconto o romanzo
di Maria Letizia Compatangelo
 
Totale ore : 8
Articolazione : 4 incontri di due ore
 
Dopo aver analizzato e studiato i tre pilastri della scrittura creativa, ossia narrare, descrivere e argomentare, questo laboratorio di scrittura creativa di secondo livello si prefigge di affrontare le difficoltà che uno scrittore può incontrare nel tentativo di dare una voce vera e credibile ai propri personaggi.
 
In quest’ambito, stante la qualità multisensoriale della scrittura scenica,  avere cognizione della drammaturgia e delle sue tecniche (secondo una rete di nozioni base, universalmente condivise) è il passo ideale, se non fondamentale, per affinare il proprio metodo di scrittura e dare anima ai propri personaggi.
 
Il laboratorio di scrittura sarà anche un’occasione di confronto sui testi attraverso la lettura e condivisione in classe dei propri elaborati. Difatti, l’esercizio sul testo di un compagno si rivela il modo migliore per capire quali possono essere i nostri stessi difetti, quali le obiezioni ricorrenti o le trappole da evitare.
 
N.B. – È consigliato ma non obbligatorio avere già pronto un breve soggetto (una pagina) da sviluppare durante il workshop.
 
Testi consigliati:
Alan Ayckbourn L’ingegnosa arte del fare teatro, 2014, Dino Audino Editore
Maria Letizia Compatangelo O Capitano, mio Capitano!  Eduardo maestro di drammaturgia, 2002, Bulzoni
Giuseppe Manfridi Anatomia del colpo di scena,2017, La Lepre Edizioni
Domenico Matteucci La natura sadica del racconto e altre storie, 2013, Dino Audino Editore