Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

L’evoluzione delle parole

31 Agosto @ 6:00 pm 7:30 pm

A cura di Claudio Giovanardi

Tavola rotonda con lo scrittore e linguista Claudio Giovanardi su come il linguaggio giovanile e l’influsso dei social media  impatta sull’evoluzione dei dialetti e della lingua italiana. Giocando tra l’accademico e il divertito, viene preso in riferimento l’ultimo libro di questo autore, Vocabolario del romanesco contemporaneo, come fonte di esempi concreti, confrontabili nella storia e con la quotidianità.

Tuscia Art Lab - Academy & Events - Acrobazie Letterarie

Claudio Giovanardi è professore ordinario di Linguistica italiana all’Università Roma Tre. È socio ordinario dell’Accademia dell’Arcadia e Accademico della Crusca. Attualmente fa parte del Consiglio d’amministrazione della Fondazione Roma Tre-Palladium. Svolge anche un’attività di narratore.

Le parole del dialetto e dell’italiano di Roma
I dialetti, come le lingue, sono in continua evoluzione, in particolare per quanto riguarda il lessico, sottoposto da un lato all’influsso della lingua nazionale e soggetto dall’altro al rinnovamento promosso dalle giovani generazioni. Il Vocabolario del romanesco contemporaneo intende offrire una fotografia, il più possibile rappresentativa, del lessico del dialetto e dell’italiano regionale romano, così come si è venuto assestando nel corso del Novecento e nei primi decenni del Duemila. Fondato su basi rigorosamente scientifiche, presenta un insieme attentamente bilanciato tra le parole provenienti dalla tradizione (sopravvissute fino a oggi) e le parole nuove, ricavate in buona parte dal linguaggio giovanile, ma anche dai lessici specialistici e dai gerghi contemporanei. Il Vocabolario del romanesco contemporaneo è rivolto tanto agli specialisti del settore quanto agli appassionati del dialetto di Roma e costituisce un repertorio ricco, aggiornato e di facile consultazione.


Oltre 7000 vocaboli per conoscere o riscoprire il dialetto di Roma
Tra le espressioni presenti nel libro:

Ammollàjela: farsi valere in qualcosa
Branda: persona alta e grossa
Ciafròcca: naso molto largo e grosso
Dritto pe’ dritto: sempre dritto
Imbrilloccasse: adornarsi di gioielli
Lòcco lòcco: lentamente
Rosicà(re): rodersi dall’invidia
Zagajà(re): balbettare

Paolo D’Achille È professore ordinario di Linguistica italiana all’Università Roma Tre. Socio ordinario dell’Accademia dell’Arcadia, è presidente (dal 28 aprile 2023) dell’Accademia della Crusca, per la quale dal 2015 è responsabile del Servizio di consulenza linguistica e direttore del periodico “La Crusca per voi”.

Ingresso libero

Tuscia Art Lab – Academy & Events

Terrazza Balletti

via umbria n. 2/A
San Martino al Cimino, Viterbo, 01100
+ Google Maps
339/3412598